lunedì 16 novembre 2015

Musing Mondays #6

Buon lunedì lettori ❤
Come state?
Ogni mattina qui diventa sempre più difficile alzarsi, il sole sembra un miraggio lontano e il grigio delle nuvole accoglie ogni nuova giornata ç.ç Per non parlare del freddo che ha deciso di arrivare alla fine e che fa passare la voglia di uscire fuori dalle coperte xD Però la settimana inizia e sempre col sorriso, appena il cervello collabora :D Questa mattina torno a proporvi un appuntamento con la Rubrica:
Rubrica a cadenza settimanale proposta dal blog A Daily Rhythm
in cui si tratta di rispondere ogni settimana ad una
domanda tra quelle proposte e alla domanda casuale.
I am currently reading...
Al momento sto leggendo...
Non sto leggendo tantissimo, come tempo dedicato alla lettura, ma ho in lettura ben tre libri xD Il primo è Mille splendidi soli di Khaled Hosseini, un libro che ho iniziato per una Reading Challenge su GoodReads. E' un autore di cui avevo solo sentito parlare, ma che avevo anche sempre snobbato finora, in parte perché quando di una cosa sento troppo parlare, perde un po' il suo fascino. Ora gli sto dando una possibilità, dopo averlo trovato nella libreria di mio fratello, e devo dire che mi sta piacendo molto *-* Il secondo libro che ho in lettura è Il re di picche e la regina di cuori di Angelica Cremascoli, Sono ancora all'inizio inizio, ma devo dire che mi incuriosiscono i due personaggi che ho incontrato e lo stile è accattivante. Infine, ispirata da un gruppo di lettura, sempre su GoodReads, ho iniziato anche Sette brevi lezioni di fisica di Carlo Rovelli. Meh, non mi sta convincendo molto, ma chissà che per la fine non mi faccia cambiare idea.

Mille splendidi soli
Khaled Hosseini

Nate a distanza di una generazione e con idee molto diverse, Mariam e Laila sono due donne che la guerra e la morte hanno costretto a condividere un destino comune. Mentre affrontano i pericoli che le circondano - sia nella loro casa che per le strade di Kabul - Mariam e Laila danno vita a un rapporto che le rende sorelle e che alla fine cancellerà il corso delle loro vite e di quelle dei loro discendenti.



Il re di picche e la regina di cuori
Angelica Cremascoli

Los Angeles, California. La culla dei sogni, il seno a cui gli artisti impavidi e temerari si attaccano per succhiare fama e successo, l'abbraccio persuasivo della seduzione. È qui che Engie Porter, ballerina eclettica e donna paralizzata dalla paura d'amare, incontra un temibile futuro, riflesso negli occhi celesti e appassionati di Derek Heart. Con un risveglio turbolento, Engie cerca di sottrarsi ai tranelli della vita, malgrado il destino, incarnatosi in Brenda "Brownie" Brandi, la diva, la super star, la regina dello showbiz, colei che aleggia sulla storia, ne muova sfacciatamente le fila. Una storia d'amicizia, d'amore, d'orgoglio; un duello di menti e di cuori, coinvolti nell'aspra battaglia per la reciproca conquista. Riuscirà l'amore a farsi di nuovo strada nel cuore di Engie Porter?

Sette brevi lezioni di fisica
Carlo Rovelli

«Ci sono frontiere, dove stiamo imparando, e brucia il nostro desiderio di sapere. Sono nelle profondità più minute del tessuto dello spazio, nelle origini del cosmo, nella natura del tempo, nel fato dei buchi neri, e nel funzionamento del nostro stesso pensiero. Qui, sul bordo di quello che sappiamo, a contatto con l'oceano di quanto non sappiamo, brillano il mistero del mondo, la bellezza del mondo, e ci lasciano senza fiato». Tale è il presupposto di queste «brevi lezioni», che ci guidano, con ammirevole trasparenza, attraverso alcune tappe inevitabili della rivoluzione che ha scosso la fisica nel secolo XX e la scuote tuttora: a partire dalla teoria della relatività generale di Einstein e della meccanica quantistica fino alle questioni aperte sulla architettura del cosmo, sulle particelle elementari, sulla gravità quantistica, sulla natura del tempo e della mente.

What has been your most favorite book, so far, this year? Why?
Qual è stato il vostro libro preferito, fino ad ora, quest'anno? 
Come mai?
Oddio, è difficile é.è Quest'estate ho avuto modo di leggere moltissimi libri che mi sono piaciuti e sceglierne uno solo, come preferito in assoluto..come si fa? ç.ç Uhm...ok, ho deciso di restringere il campo ai libri che sono riuscita a recensire qui sul blog, nonostante non siano tutti quelli letti (evviva le recensioni arretrate xD) e, se dovessi consigliare tra tutti uno di questi romanzi, sceglierei Perfetto di Alessia Esse. E' un libro che ha dovuto aspettare molto nel mio Kindle prima di essere letto ed ha saputo stupirmi e coinvolgermi una volta iniziato. Un'ambientazione fantastica nella sua originalità, un genere che sentivo distante da me, ma che mi è piaciuto in ogni sfumatura.

Perfetto
Alessia Esse

In un futuro non molto lontano, la popolazione è composta esclusivamente da donne. La Sindrome ha ucciso tutti gli individui di sesso maschile, e la riproduzione è possibile solo grazie al midollo osseo. Gli effetti della Sindrome sono stati talmente devastanti per le donne sopravvissute che ricordare quei giorni è proibito, così come è proibito parlare degli uomini. Musica, film, libri, arte: tutto quello che riguarda il genere maschile è sepolto sotto il dolore.
Nel paesino francese di Malorai, un angolo di paradiso ai piedi di una cascata, Lilac Zinna si prepara al diploma. Diciassette anni, un amore sconfinato per la Storia Moderna e per le regole, Lilac sta per diventare un'insegnante, coronando il suo sogno e quello della nonna Francesca, che si occupa di lei da quando è nata. Lilac è al settimo cielo, e non solo perché sta per diplomarsi: alla cerimonia solenne parteciperà anche Vega G, la donna a capo del governo femminile che regola il mondo.
E quando Vega G si mostra eccezionalmente interessata alla vita di Lilac, arrivando perfino ad offrirle un lavoro per il governo, Francesca - che nasconde un segreto tanto importante quanto pericoloso - decide di affidare sua nipote a qualcuno che avrà il compito proteggerla: due uomini.
Nel viaggio che la porterà lontano da Malorai e da tutto ciò in cui ha finora creduto, Lilac conoscerà un mondo nascosto, imparerà che il cuore può battere forte, e non solo per paura, e scoprirà chi è davvero Vega G.

Qual è il vostro libro preferito (o libri) di quest'anno?


venerdì 13 novembre 2015

Segnalazione: Nichi arriva con il buio di Sara Zelda Mazzini

Buon pomeriggio ❤
Ecco a voi un'altra segnalazione davvero interessante *-* Nichi arriva con il buio di Sara Zelda Mazzini, un romanzo che ha come tema centrale il passaggio dall'infanzia all'età adulta e trova il suo perno in una difficile storia d'amore.

Nichi arriva con il buio

Titolo: Nichi arriva con il buio
Autore: Sara Zelda Mazzini
Editore: Narcissus Self Publishing
Pagine: 288
Prezzo ed. cartacea: 12,00€
Prezzo ebook: 2,49€
Data di pubblicazione: 2015

Tutti coloro che sono stati sull’isola prima o poi tornano sempre sull’isola.

Trama:
A dieci anni dalla morte del suo ex fidanzato una donna ne racconta la storia alla sorella adolescente di lui, che non ha avuto il tempo di conoscerlo davvero. Greta ha quattordici anni quando conosce Nicola in occasione di una vacanza al mare, i due si incontrano ogni estate nella medesima località di villeggiatura portandosi appresso nuovi bagagli di vita reale: Greta ha i genitori separati e presto arriva anche una sorellina, la stessa cosa accade in seguito a Nicola; due esistenze speculari a trecento chilometri di distanza unite da un filo fragilissimo di fiducia e speranza. La storia di Greta e Nicola è contrastata di volta in volta da personaggi gelosi, orgogliosi, insicuri e disperati, ma soprattutto da loro stessi. Tra concorsi di bellezza e quiz televisivi la vicenda è l’occasione per ricostruire un decennio di storia italiana dal punto di vista di una generazione, a favore di chi quella generazione non l’ha mai vissuta.


Note sull'autrice
Nata il 24 luglio 1980 nel Chianti fiorentino, Sara Mazzini vive a Monaco di Baviera. Il suo nome d’arte è un omaggio a Zelda Fitzgerald, scrittrice, pittrice e ballerina, nonché moglie del celebre scrittore Francis Scott Fitzgerald. Il suo principale campo di indagine sono le cosiddette controculture — o underground — delle quali individua il motore primario nella Beat Generation americana e le più interessanti derive nella musica punk hardcore e metalcore. Tra il 2002 e il 2003 ha collaborato con il settimanale Metropoli e attualmente cura il blog A Room With A Review (www.sarazeldamazzini.com/blog). Con Narcissus Self Publishing ha pubblicato la raccolta di racconti brevi Cronache Dalla Fine Del Mondo (2013) e il romanzo I Dissidenti (2014).

Pagina Facebook: Sara Zelda Mazzini
Pagina Facebook: Nichi arriva con il buio
Sito ufficiale dell'autrice: Sito

Segnalazione: Il re di picche e la regina di cuori di Angelica Cremascoli

Buon venerdì ❤
Come state? Qui il tempo continua ad essere incerto, tra sole e nebbia, che però tra oggi e domani dovrebbe finalmente sparire *-* Questo post l'ho programmato qualche ora fa perché oggi, se il tempo è dalla nostra, con un'amica andrò al PadovaExpoLibri *-* Inutile dire che spero davvero che la nebbia se ne vada e ci permetta di andarci con serenità u.u 
Per rimanere in tema libroso, i post di questa giornata riguardano due segnalazioni di autrici italiane. La prima è il romanzo Il re di picche e la regina di cuori di Angelica Cremascoli, un romance contemporaneo. Di seguito vi presento i due ebook disponibili, ma dal 30 marzo su Amazon è disponibile anche la versione cartacea dei due volumi insieme.

Il re di picche e la regina di cuori (parte 1)

Titolo: Il re di picche e la regina di cuori (parte 1)
Autore: Angelica Cremascoli
Editore: Triskell Edizioni
Pagine: 439
Prezzo ebook: 3,99€
Data di pubblicazione: 31 luglio 2014

Trama
Los Angeles, California. La culla dei sogni, il seno a cui gli artisti impavidi e temerari si attaccano per succhiare fama e successo, l'abbraccio persuasivo della seduzione. E' qui che Engie Porter, ballerina eclettica e donna paralizzata dalla paura d'amare, incontra un temibile futuro, riflesso negli occhi celesti e appassionati di Derek Heart. Con un risveglio turbolento, Engie cerca di sottrarsi ai tranelli della vita, malgrado il destino, incarnatosi in Brenda "Brownie" Brandi, la diva, la super star, la regina dello showbiz, colei che aleggia sulla storia, ne muova sfacciatamente le fila. Una storia d'amicizia, d'amore, d'orgoglio; un duello di menti e di cuori, coinvolti nell'aspra battaglia per la reciproca conquista. Riuscirà l'amore a farsi strada di nuovo nel cuore di Engie Porter?

Il re di picche e la regina di cuori (parte 2)

Titolo: Il re di picche e la regina di cuori (parte 2)
Autore: Angelica Cremascoli
Editore: Triskell Edizioni
Pagine: 339
Prezzo ebook: 3,99€
Data di pubblicazione: 15 gennaio 2015

Trama:
La fuga a Las Vegas è servita a Engie per far luce su quello che vuole davvero. Ora il suo cuore può tornare a battere di nuovo per amore, ma purtroppo troppo tardi. Derek, ormai stanco dell'atteggiamento della donna, non l'ha aspettata ed è andato avanti. Engie però non si arrende e, spalleggiata dall'amica Brenda "Brownie" Brandi e dalla sua compagnia di ballo, si lancia in un tour in giro per gli USA che le permetterà, forse, di tornare ad essere la regina del cuore di Derek Heart.



Note sull'autrice
Nata nel 1991, in provincia di Milano, ha scoperto sin da piccolissima quanto gli scaffali di una biblioteca avessero da regalare. Ci si nascondeva per nascere altre mille volte, a vivere altre mille vite, tra le pagine profumate di polvere che sfogliava, avida, rapita dall'idea che, un giorno, avrebbe potuto trovare il suo stesso nome scritto su una copertina.
In quella biblioteca, su quelle pagine, c'era una bimba che imparava a sognare.
Diplomata in lingue, attualmente frequenta l'ultimo anni della facoltà di Comunicazione Interculturale all'università Bicocca di Milano. Tra i suoi progetti rientra una specializzazione in Teorie e tecniche della comunicazione, in Italia o a Londra, dove il suo cuore ha trovato asilo. è, infatti, appassionata di storia inglese, in particolare di tutto ciò che riguarda l'epoca Tudor e la Golden Age Elisabettiana, grazie a scrittrici quali Alison Weir, Philippa Gregory e Carolly Erickson.
Finito il liceo, ha sentito anche la necessità di continuare con lo studio della filosofia, anche se da autodidatta, che le ha permesso di conoscere l'ineguagliabile genio di Nietzsche e gli irresistibili pensieri di Spinoza e Schopenhauer.
C'è chi la considera eccessivamente nerd, ma lei tende a definirsi soltanto piuttosto curiosa.
Alla domanda "cosa vuoi fare da grande?" ha sempre risposto "libri". Scoprirli, leggerli, scriverli. Come se fosse la cosa più scontata del mondo. Come se, in realtà, non avesse alternative. E, adesso che grande lo è diventata, ha esaurito le scuse per non provarci davvero

giovedì 12 novembre 2015

Recensione: Il Quinto Vangelo di Ian Caldwell

Titolo: Il quinto Vangelo
Autore: Ian Caldwell
Editore: Newton Compton
Pagine: 480
Prezzo ed.cartacea: 12,00€
Prezzo ebook: 2,99€
Data di pubblicazione: 29 ottobre 2015

Trama:
2004. Mentre papa Giovanni Paolo II è sempre più debole e il suo potere vacilla sotto la scure della malattia, una misteriosa mostra viene allestita nei Musei Vaticani.
Ma, una settimana prima dell’inaugurazione, il curatore viene assassinato nei giardini della residenza papale di Castel Gandolfo. Nelle stesse ore, in Vaticano, un malintenzionato si introduce nella casa in cui vivono il prete cattolico di rito greco Alex Andreou – consulente della mostra – e il suo figlioletto di cinque anni. I due crimini sono chiaramente collegati, ma la gendarmeria pontificia brancola nel buio, così Alex decide di portare avanti una sua indagine privata. Per trovare il killer, però, deve ricostruire la straordinaria scoperta del curatore della mostra: la più importante reliquia del Cristianesimo, il cui segreto è custodito all’interno dei quattro Vangeli e di un quinto, sconosciuto ai più, chiamato Diatessaron. Ma proprio quando padre Alex comincia a capire quali sconvolgenti conseguenze potrebbe avere una simile rivelazione sul futuro del mondo e della Chiesa, si ritrova braccato da qualcuno senza scrupoli, che segue ogni sua mossa. Stavolta, per sopravvivere, dovrà usare tutto il suo sapere e battere in astuzia chi vorrebbe metterlo a tacere.

Sull'autore:
Ian Caldwell ha scritto insieme a Dustin Thomason il libro Il codice del quattro, rimasto per quarantove settimane nella classifica dei bestseller del "New York Times". Il quinto Vangelo è il primo romanzo che firma da solo. Vive in Virginia con la moglie e i figli.

Recensione:
Questo romanzo è stata una sorpresa. Ho ricevuto il libro dalla Newton Compton nell'ambito dell'iniziativa Il club dei lettori e, ad essere sincera, leggendone la trama all'inizio sono stata colta dal dubbio di trovarmi di fronte ad una storia già letta, che non sapesse coinvolgermi. Ed è stato tutto il contrario. Il quinto Vangelo di Ian Caldwell è riuscito ad entusiasmarmi e a farmi rimanere incollata al libro, pagina dopo pagina, senza mai far calare l'interesse per la vicenda.
I protagonisti della storia sono due fratelli, Alex e Simon, entrambi preti cattolici, ma di rito diverso: il primo greco, il secondo romano. Due fratelli diversi, nei modi di essere, nella vita che conducono, eppure estremamente uniti nella famiglia che hanno. Talmente uniti che Alex non ci pensa un istante a lasciare la cena con il figlioletto Peter e la Suora che gli dà una mano per andare in aiuto del fratello Simon quando trova il corpo senza vita del loro comune amico Ugolino Nogara. Questa unità è stato uno degli elementi che ha fatto particolarmente amare questo romanzo, nella forza e nella determinazione che un legame può trasmettere. Non c'è stato un momento, nell'evolversi della storia, in cui Alex o Simon non abbiano pensato alla famiglia, agito per provare a tutelarla e proteggerla, sbagliando a volte e avendo anche scopi diversi. Una famiglia che si evolve, nel ritorno della moglie, nei legami da ricostruire, nella paura di un pericolo che non ha volto, né nome. Un pericolo evidente nella morte di Nogara e nell'uomo che entra nell'appartamento di Alex, alla disperata ricerca di qualcosa che neanche il lettore sa prima della fine. La paura che si unisce alla preoccupazione quando Simon viene accusato. Eppure mai viene meno il supporto della famiglia, la volontà di lottare per scoprire la verità, la fiducia in ognuno.
Un secondo elemento che mi ha colpito è ciò che permea in sottofondo la storia, ciò che ha portato alla morte del curatore. L'ambiente e la realtà del Vaticano viene vissuta in un'ottica che non avevo ancora mai incontrato, nel concentrarsi sulla difficoltà di dialogo tra professioni diverse, sulla volontà di rimediare a quella distanza che li separa. 
Sono rimasta affascinata dai molti dettagli che vengono presentati nel libro, dalle informazioni e dai ragionamenti sulle Sacre Scritture, mi hanno sorpreso e hanno aumentato il mio coinvolgimento, portandomi a riflettere insieme al protagonista. Sono rimasta sconvolta nel scoprire che l'autore ci abbia impiegato dieci anni per concludere questo romanzo, trovando però in questo particolare un punto di forza dello stesso, la cura che Caldwell ha messo nel documentarsi per poter elaborare qualcosa di credibile e intrigante. 
Nelle prime pagine la lettura è stata un po' faticosa, forse per un lento entrare negli eventi, ma subito dopo ho trovato un ritmo più incalzante, soprattutto dato dai colpi di scena, dalle scoperte che si facevano insieme ad Alex, dall'incertezza di un finale che è rimasto imprevedibile fino alla fine del romanzo. 
Una lettura che consiglio a chi ama i gialli e i thriller, a chi ama i dettagli e i ragionamenti.
Valutazione:

Blogger League #4 - L'antico calamaio [7.11.2015]

Ed eccomi con il secondo appuntamento della Blogger League che mi ero persa sabato scorso e.e Questa iniziativa, creata da Jo del blog Whisper: la voce del tempo, permette di far conoscere il proprio blog, avere pubblicità e, soprattutto, conoscere nuovi angolini della blogosfera che ancora ci erano sfuggiti.
Questo pomeriggio vi presento l'intervista a Emanuela del blog L'antico calamaio.

Oltre a essere blogger, chi sei nella vita di tutti i giorni? 
Nella vita sono un personaggio in cerca d'autore... Nel senso che non ho ancora ben compreso quale sarà il mio posto nel mondo! Tralasciando le questioni filosofiche, nella vita di tutti i giorni collaboro con una piccola casa editrice specializzata in libri per bambini e ragazzi, e questo mi ha dato modo di conoscere l'editoria a trecentosessanta gradi, e devo dire che l'ambiente mi piace davvero tanto, anche se è un periodo difficile per il mondo editoriale... La crisi ha toccato anche quello, purtroppo :/

Come mai hai deciso di ritagliarti il tuo angolo virtuale? 
In realtà è nato tutto per "gioco"... Nel senso che già in passato ho provato ad aprire vari blog su Splinder, ottenendo scarsi risultati. Ho deciso, molti anni dopo, di riprovarci, aprendo uno spazio su Blogger dedicato alla mia passione più grande: i libri. Mai e poi mai avrei creduto di riuscire a portare avanti un progetto così piccolo ma così ambizioso! Mi ha permesso di conoscere un sacco di autori meno noti e piccole case editrici che spesso non si trovano nelle grandi librerie, scoprendo delle vere e proprie perle! 

Parlaci del tuo rifugio, quali sono gli argomenti che tratti? 
Dei libri e solo di quelli - almeno per il momento. Pubblico recensioni della maggior parte dei libri che leggo, e segnalo le nuove uscite che più mi piacciono. Dò ampio spazio agli scrittori emergenti e/o autopubblicati, perché ritengo doveroso farli conoscere, visto che spesso si nascondono dei veri e propri talenti che vale la pena di mostrare. 

Perché le persone dovrebbero diventare tuoi lettori fissi? 
Mah, in realtà non "obbligo" nessuno a farlo, però se vogliono un'opinione o un parere su un libro letto, o semplicemente conoscere nuove uscite che non sono nella top ten delle librerie più famose... Beh, questo è il posto adatto! 

Quali sono i tuoi sogni nel cassetto? 
Mmhhh... esistono ancora? Ahahah :) Io semplicemente vorrei sistemarmi lavorativamente e così togliermi qualche soddisfazione "materiale". Non nascondo che mi piacerebbe lavorare nell'editoria a tempio pieno e permanente :D

Vuoi fare un augurio speciale agli altri membri della League? 
Se tenete a qualcosa, anche di piccolo, come un blog letterario, non rinunciatevi; anche se a volte vi sembra di sprecare tempo, pensando "Ma tanto chi leggerà le cose che scrivo?", sappiate che ogni cosa che fate vi tornerà utile in futuro. E poi, le passioni bisogna che vadano coltivate, o no? :)

Blogger League #3 - Entropia Verse [31.10.2015]

Buon giovedì ❤
Come preannunciato ieri, oggi vi presento gli appuntamenti di un'iniziativa che ho saltato in queste due settimane ç_ç ovvero la Blogger League, iniziativa creata da Jo del blog Whisper: la voce del tempo che permette di far conoscere il proprio blog, avere pubblicità e, soprattutto, conoscere nuovi angolini della blogosfera che ancora ci erano sfuggiti.
Questa mattina vi presento l'intervista del blog Entropia Verse :D

Oltre ad essere una blogger chi sei nella vita di tutti i giorni?
Nella vita vera sono una ricercatrice, mi occupo di interazioni tra proteine nel contesto del cancro al seno, e abito in UK da 5 anni, ma oltre a questo sono una appassionata di storia ed in particolare della Tarda Eta' del Bronzo, una scalatrice occasionale, una giocatrice di calcio aggressiva, una scrittrice antifascista, una femminista genderfluid, una pagana e una nerd totale.


Come mai hai deciso di ritagliarti il tuo angolo virtuale? Parlaci del tuo rifugio, quali sono gli argomenti che tratti?
Rifugio suona male, come se avessi bisogno di nascondermi da qualcuno. Questo non e' un rifugio, ma piu' una tribuna o un megafono (finora suona abbastanza a vuoto, ma chissa'...).
La prima incarnazione dell'Entropia-Verse e' nata diversi anni fa, tipo ne 2008 o giu' di li' e la usavo per pubblicare a puntate un romanzo urban fantasy la cui trama comprendeva un gruppo di elfi punk antifascisti che, per colpa della fisica, si chiamava Entropia Group. Per motivi vari, ho ritirato dalla circolazione quella particolare incarnazione del Verse, e ora uso questo suo discendente per parlare di libri e processi creativi e far conoscere un po' il Verse e i diversi romanzi inediti che tuttora lo compongono e quelli futuri. Per ulteriori info su cosa accidenti sia poi questo benedetto "Verse", vi rimando alla F.A.Q.
Occasionalmente, pubblico snippets/one-shots/teasers riguardanti il Verse, oppure storie brevi off-Verse, come quella che potete trovare linkata in questo post

Perché le persone dovrebbero diventare tuoi lettori fissi?
Io scrivo, voi leggete, ci guadagnamo tutti? Per una prospettiva diversa sui libri?Per farvi due risate alle spalle del mio nerdismo? 
IDK, visto che non sono ne' particolarmente prolifica, ne' particolarmente mainstream nel settore. Seguitemi se vi piace roba strana o se volete leggere roba inedita a sbafo ogni tanto.

Quali sono i tuoi sogni nel cassetto?
Sicuramente pubblicare un articolo scientifico su Nature, poi magari pubblicare almeno uno dei miei romanzi, e poi magari partecipare ad una campagna di scavi archeologici in Egitto (magari ad Avaris...)

Vuoi fare un augurio speciale agli altri membri della League?
A costo di sembrare scontata, vi auguro di non avere mai paura di essere quello che siete e di lottare per quello in cui credete.
E poi, anche se e' una festa Wicca o Celtica Ricostruzionista e io sono "di un'altra parrocchia", per cosi' dire, colgo comunque l'occasione di augurarvi un felice Samhain.




mercoledì 11 novembre 2015

Come back!

Buon pomeriggio ❤
Come state?
Nelle ultime settimane sono stata decisamente assente dalla blogosfera, complici diversi problemi famigliari che mi hanno portato con il cuore e con la mente altrove, senza riuscire a concentrarmi molto su altro. Ora le cose sembrano essersi un po' appianate e spero di riuscire a tornare a pieno ritmo anche qui e, soprattutto, di ritrovare nei libri quei mondi meravigliosi che sanno rinfrancare l'animo :3 
In questi prossimi giorni cercherò di recuperare alcuni post che ho in arretrato, primi fra tutti le ultime due interviste della Blogger League. Le rubriche le farò ripartire dalla prossima settimana, mentre riprenderò le recensioni che ho in arretrato (ho appena finito un libro che ha saputo davvero conquistarmi, nonostante lo scetticisimo iniziale nel leggerne la trama *-*). In questo periodo non ho avuto grandi entrate librose nella mia libreria, economicamente parlando ho dovuto dare la priorità ai diversi libri che i corsi universitari mi richiedevano, anche se qualcosina è arrivato a sorpresa equalche offerta mi ha fatto deviare dalla retta via.
Detto questo, torno ad augurarvi un buon pomeriggio e una buona lettura