domenica 8 gennaio 2017

Sunday Recap #1

Buona domenica 
Finalmente dopo tanto tempo sono riuscita a tornare a leggere e alla fine a riprendere in mano questo mio angolino di mondo. Verso fine anno ho scoperto diverse Reading Challenge annuali che mi avevano incuriosito, ci ho pensato un po' di giorni e mi sono buttata: speravo che fosse un buon modo o un aiuto per tornare tra i libri, dopo un anno quasi di blocco completo, a causa dello studio. Non ero molto sicura di tornare a scrivere qui, un po' per la paura di non farcela di nuovo, dopo l'ultimo tentativo. Alla fine si è rivelato comunque il posto migliore dove poter raccontare ciò che avevo letto e così ... eccomi di nuovo qui, a raccontare la mia vita librosa e, chissà, magari anche qualche altra novità.


Questa settimana l'ho presa un po' come banco di prova, per vedere se riuscivo ad avere il tempo e le parole per poter esprimere quanto mi trasmettevano i libri che leggevo. Ho risistemato un po' la grafica (una minima cosa) e le pagine che avevo creato ancora mesi fa, riorganizzandole e inserendo due sezioni dedicate alle Reading Challenge 2017. In particolare, quest'anno ho deciso di partecipare a queste:
Ho cominciato anche alcune Reading Challenge su GoodReads:

Letture della Settimana

Per quanto riguarda le letture, questa settimana è stata fortunata e proficua, per così dire: sono riuscita a concludere due romanzi che mi hanno fatto scoprire a tutti gli effetti due autrici che ancora non avevo mai letto: Agatha Christie e Valentina D'Urbano. Due romanzi assolutamente fantastici.

  

Ieri ho anche concluso L'ultima riga delle favole di Massimo Gramellini, di cui cercherò di parlarvi a breve: una lettura davvero difficile e noiosa che mi ha sorpreso negativamente, dopo la bellezza di Fai bei sogni

In lettura

Al momento in lettura ho un unico libro, Harry Potter e la pietra filosofale di J.K. Rowling, per la Maratona Harry Potter. Erano mesi che volevo rileggerlo e finalmente è arrivato anche il suo momento.

La vostra settimana come è andata?



Nessun commento:

Posta un commento